Tu sei qui

Il mio Network


Come lavoro


Auto-Intervista

La mia azione sul mercato

La produzione di nuovi clienti sul Mercato Nazionale Aziendale Privato in tutti "settori" e per tutte le "tipologie di aziende", avviene con tre circuiti gestiti contemporaneamente:

  • Diretto
  • Segnalatori
  • Partner

Circuito Diretto

Questo circuito è gestito direttamente da me, in modalità totalmente online su tutto il territorio nazione per tutti i settori di mercato e tipologie di aziende.

Organizzazione circuito diretto

Le aziende sono gestite tramite un processo a fasi in grado di selezionarla dal mercato ed avvicinarla alla gestione dei progetti per sviluppare competitività e innovazione tramite la formazione, cercando le risorse mancanti all'esterno dell'organizzazione.

  1. Selezione/Contatto: fase di selezione e contatto, definendo dati ed informazioni sull'azienda e sul referente.
  2. Istruttiva: fase dedicata all'analisi generale di fattibilità.
  3. Colloquio: fase nella quale si sviluppano le argomentazioni operative.
  4. Sviluppo/Attivazione: fase dedicata allo sviluppo dei piani ed all'iscrizione al Fondo Interprofessionale, ed al tipo di ingaggio se non deciso successivamente.
  5. Mantenimento: fase totalmente orientato a mantenere i risultati ottenuti o a migrliorarli con successive programmazioni.

Circuito Segnalatori

Ho previsto questo circuito finalizzato ad utilizzare i portagoli clienti di professionisti esterni alle mie competenze, quindi a me complementari, al fine di migliorare la qualità di soddisfazione dei loro clienti, ed allo stesso tempo, aumentare il mio portafoglio clienti con contatti già consolidati in termini di fiducia e propensione al servizio.

Patto d'Intesa Segnalatori

Dopo la selezione e la prima fase di reciproca valtuazione, il rapporto fra le parte è suggellato con un accordo per la gestione del rapporto professionale. Il Segnalatore dovrà decidere il tipo di rapporto:

  • Segnalatore Interno:
    • Rapporto con il cliente: Trasmette l’anagrafica e presenta l’argomentazione in modo specifico.
    • Fase informativa ed istruttiva: Partecipa all’analisi di fattibilità generale.
    • Iscrizione network Ingenia Group: Registrazione al network e rapporto diretto per le provvigioni.
    • Commissioni Fon.Ar.Com.: 50% di ogni commissione ricevuta da Ingenia Group.
    • Gestione pratiche: Collabora per formalizzare e velocizzare il processo.
    • Servizi Formazione Obbligatoria: 20% sui compensi riferiti al progetto.
    • Servizi Formazione Continua: 20% sui compensi riferiti al progetto.
    • Servizi Formazione Strategica: 20% sui compensi riferiti al progetto.
    • Canoni Mensili: 20% sui compensi riferiti al progetto.
    • Condivisione Portafoglio Clienti: Obbligatoria.
  • Segnalatore Esterno:
    • Rapporto con il cliente: Trasmette l’anagrafica e presenta l’argomentazione in modo generico.
    • Fase informativa ed istruttiva: Non la gestisce.
    • Iscrizione network Ingenia Group: Rapporto diretto solo con me.
    • Commissioni Fon.Ar.Com.: 50% di ogni commissione ricevuta da Ingenia Group.
    • Gestione pratiche: Non partecipa alla gestione.
    • Servizi Formazione Obbligatoria: 5% sui compensi riferiti al progetto.
    • Servizi Formazione Continua: 5% sui compensi riferiti al progetto.
    • Servizi Formazione Strategica: 5% sui compensi riferiti al progetto.
    • Canoni Mensili: 5% sui compensi riferiti al progetto.
    • Condivisione Portafoglio Clienti: Opzionale + 5% (su tutte le voci).

Circuito Partner

Sempre in modo parallelo ai circuiti precedenti, questo circuito generato solo con quelle organizzazioni (solitamente associazioni) che sviluppano funzionalità di rappresentanza verso i propri iscritti.

Patto d'Intesa Partner

Dopo la selezione e la prima fase di reciproca valtuazione, il rapporto fra le parte è suggellato con un accordo per la gestione del rapporto professionale. Il Concordato d'Intesa da formalizzare con il Partner sarà basato sui seguenti punti essenziali:

  1. I servizi online da me erogati (SteTod = Stefano Todaro) sono gratuiti al Partner ed ai suoi iscritti, solo per il Fondo Interprofessionale - Fon.AR.Com.
  2. Il Partner garantisce a SteTod l’accesso gratuito agli iscritti.
  3. Il Partner fornisce a SteTod l’elenco aggiornato delle anagrafiche degli iscritti, rispettando le modalità concordate fra le parti.
  4. SteTod produce le comunicazioni informative.
  5. Il Partner le pubblica le comunicazioni informative e le rende disponibili ai propri iscritti periodicamente.
  6. Il Partner concede a SteTod la possibilità opzionale di contattare direttamente gli iscritti rispettando una modalità concordata fra le parti.
  7. Il Partner concede a SteTod la possibilità di partecipare ai propri eventi gratuitamente, riconoscendo solo le spese di viaggio, vitto e alloggio.
  8. SteTod agisce esclusivamente verso gli iscritti del Partner tramite servizi online.
  9. Il Partner concede a SteTod la possibilità di accettare gli inviti degli iscritti del Partner, addebitando solo le spese di viaggio, vitto e alloggio.
  10. Il Partner concede a SteTod la possibilità opzionale di offrire ai propri iscritti gli ulteriori servizi di "Formazione Aziendale Finanziata".

Per poter partecipare al circuito dei Partner bisogna avere le seguenti caratteristiche:

  1. Portafoglio iscritti: verrà valutato quantità e qualità dei portafoglio dei propri clienti - contatti - iscritti.
  2. Copertura territoriale: si preferenziano organizzazioni a carattere nazionale.
  3. Gli iscritti sono aziende: si richiedono portafoglio di aziende e organizzazioni di qualsiasi tipologia.

Selezione Aziende Private

La selezione delle aziende per la presentazione degli servizi di Formazione Aziendale Finanziata è resa possibile dall'accesso alle seguenti banche dati:

  1. : Banca dati delle imprese del Sistema Italia.

La "Selezione Aziende Private" è anche organizzata tramite l'utilizzo dei "motori di ricerca" e dei siti specializzati nella pubblicazione di anagrafiche aziendali!

Accordo di collaborazione

Ogni Intervento Formativo Integrato è composto da una struttura che prevede diverse macro-aree al fine di poter meglio essere adattato a qualsiasi realtà progettuale.

Gestione dei Network

La gestione di ogni Intervento Formativo Integrato per quanto riguarda la ricerca delle risorse mancanti all'azienda titolare del progetto, per la relativa messa in produzione, è codivisa con le seguenti organizzazioni:

  • : Fabio Centurioni, ideatore e fondatore del sito più visitato in Italia sui finanziamenti Europei e Regionali. La guida per imprenditori, professionisti, lavoratori, giovani, donne, amministratori, Enti, sui Fondi Comunitari, Statali, Regionali.
  • : banca dati per la ricerca di agevolazioni e incentivi specifici per finanziare progetti imprenditoriali, con network di associati.

La "Gestione dei Network" non prevede alcuna forma di rapporti di "esclusività", ne per l'accesso alla banca dati, ne per quanto riguarda la collaborazione delle competenze professionali specifiche da garantire anche a livello territoriale.

 

Io "rispetto" il lavoro "degli altri" e non faccio MAI perdere tempo!

Chiedo lo stesso alle "Aziende-Clienti" che decidono di usufruire dei miei servizi e del mio tempo!

Adattato da Stefano Todaro